DEL RUGBY

del rugby


Il volume muove dall’analisi delle grandi modifiche che il rugby italiano ha vissuto negli ultimi trent’anni. L’evoluzione del gioco e dei suoi protagonisti è vista come un esperimento naturale in cui le interazioni tra gli organismi che ne fanno parte modificano continuamente le comunità che li circondano. I problemi che interessano l’autore sono dunque ecologici: quali sono le condizioni necessarie per la sopravvivenza degli ecosistemi del rugby? Come opera la selezione naturale nel determinare la dominanza di alcune organizzazioni sportive e l’estinzione di altre? Esiste una legge economica che determina precisamente il successo sportivo? L’autore si interroga sul futuro del rugby dalla prospettiva suggerita dalle debolezze e dai punti di forza del movimento italiano.

Editore: Marsilio

Autore: Andrea Rinaldo, veneziano, nazionale di rugby (4 caps) tre volte campione d’Italia con il Petrarca Padova di cui è stato poi presidente, è dirigente della Federazione Italiana Rugby e rappresentante italiano nel Board della European Professional Club Rugby. Ordinario di Costruzioni idrauliche all’Università di Padova e direttore del Laboratoire d’écohydrologie dell’École Polytechnique Fédérale di Losanna, è socio di accademie nazionali e internazionali fra cui la National Academy of Sciences degli Stati Uniti. Con Marsilio ha pubblicato Il governo dell’acqua. Ambiente naturale e Ambiente costruito (2011).